Le meduse: affascinanti ma irritanti

Le meduse con il loro aspetto gelatinoso e i vivi colori scintillanti sanno essere molto irritanti.

 

Come tutte le estati ci si trova sulla spiaggia a chiedersi come mai ci siano così pochi bagnanti in acqua ma la risposta forse la conosciamo già. Ci saranno forse le meduse?

Si questi animali così sinuosi ed eleganti che si muovono tra le onde con una dolce propulsione, sanno essere in realtà molto pericolose, soprattutto se ad incontrarle sono i bambini.

Le meduse non mordono e non pungono ma sono i loro tentacoli, a volte anche molto lunghi, che hanno una sostanza urticante e che viene spesso rilasciata nell’acqua.

Il contatto involontario con i filamenti  o semplicemente con le sostanze urticanti può dare un forte bruciore e dolore. Sulla pelle possono comparire manifestazioni simili all’orticaria con rigonfiamenti e arrossamenti o segni meno evidenti ma molto fastidiosi.

La manifestazione può durare per giorni e quasi sempre è associata ad un forte dolore e ad un prurito intenso.

Può capitare che i filamenti possano rimanere attaccati alla pelle e lentamente rilasciare la sostanza irritante. E’ bene, in questi casi, cercare di eliminare ogni residuo dalla cute, risciacquando la parte interessata con abbondante acqua, per evitare che penetri ulteriormente all’interno del corpo la sostanza urticante.

La medicazione corretta consisterebbe nell’utilizzare un gel astringente a base di cloruro d’alluminio, che ha un’immediata azione antiprurito e bloccherebbe la diffusione delle tossine, ma non sempre è facile reperirla in commercio.

In mancanza di questo principio attivo possono essere acquistate nelle farmacie pomate al cortisone, le stesse utilizzate per punture di insetti, eritemi solari, dermatiti o eczemi, ma che possono avere un effetto più ritardato e meno efficace.

È importante evitare però il fai da te, con l’utilizzo di medicazioni estemporanee a base di ammoniaca, aceto o alcool, perché potrebbero irritare la cute e peggiorare la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: