Occhi stanchi e arrossati, dolori cervicali e sensibilità alla luce. Se alla fine della nostra giornata di lavoro avvertiamo uno o più di questi sintomi, potrebbe essere arrivato il momento di valutare l’acquisto di un paio di occhiali da ufficio.

Quando passiamo molte ore di fronte al computer sottoponiamo, più o meno consapevolmente, i nostri occhi a uno stress prolungato e continuativo. L’affaticamento visivo è uno dei primi segnali, ma anche i dolori muscolari a collo e schiena e una fastidiosa sensazione di secchezza oculare potrebbero indicarci che forse le lenti che attualmente stiamo usando per lavorare al computer non sono più adatte ai nostri occhi. Questi problemi possono essere amplificati dalla necessità di spostare spesso lo sguardo alternando tra vicino e lontano (ad esempio se dobbiamo mettere a fuoco prima lo schermo, poi dei documenti sulla scrivania e infine clienti e colleghi), e da una postura innaturale dinnanzi al Pc.

La risposta ideale per chi soffre o comincia a soffrire di tali disturbi visivi, sono le cosiddette “lenti office”, adatte per chi svolge lavori d’ufficio e a distanza prossimale. Le lenti da ufficio, tecnicamente dette anche lenti a profondità di campo (da non confondere con gli occhiali da lettura o con le lenti multifocali), permettono di mettere a fuoco agevolmente oggetti posti a breve e media distanza.  I vantaggi di questo tipo di lenti sono molteplici: garantiscono una visione ottimale a distanza media (da 130 cm) e ravvicinata (30 cm), sono ideali per l’attività in ufficio e negli ambienti chiusi e circoscritti, riducono l’affaticamento dell’occhio nel lavoro a distanza prossimale e offrono una visione al Pc più confortevole. Questo tipo di lenti è particolarmente adatto per i videoterminalisti, gli impiegati, artigiani, professionisti quali medici, architetti e ingegneri, e sono molto confortevoli sin dal primo utilizzo.

Come per tutti i tipi di lente, anche questo va però scelto con cura: indispensabile rivolgersi al proprio ottico di fiducia cui sarà bene fornire tutte le informazioni necessarie affinché possa realizzare l’occhiale adatto a noi e al nostro tipo di visione. Le lenti da ufficio possono essere progettate su misura per lo specifico portatore, in base al tipo di lavoro svolto, all’ambiente e agli spazi in cui l’occhiale verrà utilizzato e alla montatura scelta.

Erika Nicchiosini

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: